• Produttore: RADIANT
  • Servizi Offerti: Riscaldamento, Produzione ACS
  • Capienza Boiler: 0 LT
  • Tipologia Caldaia: Camera Aperta

  1. Buone abitudini da ricordare
  2. Accessori indispensabili
  3. Regolazioni e Display
    1. Impostazione delle temperature
    2. Attivazione della funzione FAST H2O
    3. Visualizzazione del menù info
    4. Segnalazioni di Errore Comuni
  4. Manuali di Istruzioni Scaricabili

La caldaia inoltre ha un'interessante funzione che si chiama FAST H2O che permette di diminuire il tempo di arrivo dell'acqua sanitaria al rubinetto. Attivata questa funzione, lo scambiatore della caldaia si mantiene caldo e pronto a servire l'acua sanitaria all'apertura del rubinetto.

Alla fine dell'articolo trovate il manuale di istruzioni scaricabile in italiano e in PDF.

Buone abitudini da ricordare

Ricordate sempre di controllare la pressione della caldaia Radiant RCR 24 a cadenze di 1 o due mesi, il manometro che indica la pressione si trova sotto la caldaia in basso a destra. La lancetta della pressione dovrebbe essere sempre sulla zona Verde, in caso contrario, se la pressione si abbassa troppo la caldaia potrebbe andare in errore. La pressione dell'impianto di riscaldamento va controllata anche d'estate e dopo aver sfiatato i termosifoni durante l'autunno alla partenza della funzione inverno.

Controllate spesso i rompigetto dei miscelatori e puliteli all'occorrenza dal calcare, Infatti la caldaia di tipo istantaneo, alla fiamma più bassa, potrebbe in carenza di portata scaldare l'acqua calda sanitaria più del dovuto. Assicurando una portata di almeno 6-8 litri al minuto, la caldaia avrà un controllo ottimale della temperatura sanitari.

Accessori indispensabili

Per l'installazione a regola d'arte della caldaia Radiant RCR 24 è importante la dotazione di alcuni accessori indispensabili:

  • Lato termoregolazione importante il collegamento di un Termostato Ambiente o di un Comando Remoto Radiant EASY REMOTE, potete anche sfruttare la comunicazione con Protocollo Opentherm per installare Cronotermostati più evoluti.
  • Lato Trattamento Acqua calda sanitaria, se la durezza dell'impianto supera i 30°F indispensabile l'adozione almeno di un dosatore di polifosfati meglio se liquidi.
  • Non meno importante, visti i colli di bottiglia delle nuove caldaie, un filtro magnetico collegato al ritorno dell'impianto di riscaldamento.
  • Se la caldaia è installata all'esterno é quasi d'obbligo l'adozione del Kit Antigelo, si tratta di resistenze da applicare alle tubazioni in ingresso della caldaia. Queste resistenze scaldano i tubi della caldaia qualora vi siano temperature molto rigide.

Meno indispensabile ma utile alla termoregolazione con curva climatica, potete dotare la caldaia Radiant RCR 24 di una sonda esterna così da permettere alla caldaia la modulazione a seconda della temperatura esterna.

Regolazioni e Display

Il display e la pulsantiera della caldaia RCR 24 è così composta:

  • Sulla Sinistra avete la regolazione del riscaldamento e relativo simbolo   , potete regolare la temperatura dei termosifoni con i pulsanti e
  • Sulla Destra avete invece la regolazione dell'acqua calda sanitaria con relativo simbolo , potete regolare la temperatura dell'acqua del rubinetto con i pulsanti e
  • In basso vi sono:
    • Il pulsante che mostra le informazioni di funzionamento della caldaia e temperature correnti rilevate dai sensori
    • Il pulsante     con il quale, a pressioni ripetute, potete decidere le funzioni della caldaia tra: solo riscaldamento, solo acqua sanitaria, entrambi o nessuno dei due (spento).
    • Il pulsante con il quale potete riarmare la caldaia in caso di errore

Impostazione delle temperature

Circa le temperature da impostare, il nostro suggerimento è di impostare una temperatura per il riscaldamento di:

  • 25°C a 38°C se avete un riscaldamento a pavimento
  • 45°C a 60°C se avete un Riscaldamento a termosifoni di ghisa
  • 55°C a 65°C se avete un riscaldamento a termosifoni in alluminio o acciaio

Invece per l'acqua sanitaria, vi suggeriamo:

  • Una temperatura tra 38 e 45°C

Questo per diminuire la formazione di calcare all'interno dello scambiatore acqua / acqua della caldaia Radiant RCR 24. In generale utilizzate questo suggerimento sempre valido, ossia che l'acqua calda sia calda il necessario quindi sotto la doccia si dovrebbe miscelarla con l'acqua fredda il meno possibile. Se notate che scotta ed è troppo calda, abbassatela di qualche grado in caldaia piuttosto che diluirla con l'acqua fredda.

Attivazione della funzione FAST H2O

Premete e tenete premuto per sette secondi il pulsante R e il pulsante - di destra (del sanitario).

Visualizzazione del menù info

Attraverso la pressione rupetuta del pulsante potete visualizzare alcuni dettagli circa le temperature, che riepiloghiamo:

  • d0 Sonda Sanitario: Questo valore ci mostra la temperatura corrente della sonda all'interno dell'accumulo
  • d1 Sonda Esterna: Questo valore ci indica la temperatura della sonda esterna, qualora sia collegata.
  • d2 Coefficiente Climatica: Qualora sia collegata la sonda esterna, questo valore indica il coefficiente Kd climatico attualmente utilizzato dalla caldaia
  • d3 Temperatura zona bassa: Solo con scheda opzionale CRAD connessa
  • d4: Non utilizzato
  • d5 Temperatura sonda collettore solare (Se scheda solare presente)
  • d6 Temperatura Boiler solare Inferiore (Se scheda solare presente)
  • d7 Temperatura Boiler solare Superiore (Se scheda solare presente)
  • d8 Temperatura sonda collettore solare 2 (Se scheda solare presente)
  • d9 Temperatura boiler solare extra (Se scheda solare presente)

Segnalazioni di Errore Comuni

  • E01 Mancanza Fiamma: La caldaia ha tentato l'accensione e non è andata a buon fine, se entro un determinato periodo di tempo non sente la fiamma infatti va in questo codice di blocco. Premete il tasto Reset e nel caso ritorni in errore chiamare il tecnico. A tal proposito controllare che il gas ai fornelli arrivi e che la valvola gialla sotto la caldaia sia in posizione aperta.
  • E03 Intervento Termostato di sicurezza fumi: La caldaia ha un sensore di sicurezza nel caso i prodotti della combustione non seguano la canna fumaria fino al comignolo, premere il tasto Reset ma al contempo controllare il cassetto della canna fumaria se vi sono arbusti o altri detriti. La presenza di arbusti può significare che la rete di protezione per i volatili al comignolo sia deteriorata o assente, in tal caso con l'aiuto di un tecnico controllare il condotto della canna fumaria
  • E04: Procedere al riempimento della caldaia attraverso il rubinetto di riempimento.
  • E18 Circolazione insufficiente: Questo errore si può produrre in caso di Filtro magnetico riscaldamento sporco, consultare un tecnico per la pulizia del filtro o per il controllo della circolazione riscaldamento.

Manuali di Istruzioni Scaricabili