La caldaia a condensazione Euroterm AURA MEB K 28 S sfrutta il processo di condensazione del vapore acqueo contenuto nei gas di scarico per recuperare calore. Questa tecnica aumenta notevolmente l'efficienza energetica rispetto alle caldaie tradizionali.

  1. Procedure Comuni
    1. Annualmente oppure all'inizio della stagione invernale
    2. Verificare la pressione dell'impianto di Riscaldamento
    3. Temperature Suggerite
    4. Preparare la Caldaia per le Vacanze
  2. Sicurezza e Manutenzione della Caldaia AURA MEB K 28 S
    1. Avvertenze per l'Uso di Energia Elettrica
    2. Cosa fare in Presenza di Odore di Gas
  3. Elenco dei Componenti e Ricambi
    1. Display della caldaia AURA MEB K 28 S
      1. Gestione dell'Acqua Calda Sanitaria con la Caldaia
        1. Caratteristiche della Modalità ECO
        2. Caratteristiche della Modalità COMFORT
      2. Importante: Mantieni Sempre Attiva la Modalità COMFORT!
      3. Regolazione delle Temperature
      4. Guida agli Errori
    2. Scambiatore in Alluminio-Silicio Monoblocco
    3. Pompa Grundfos UPS15/60
    4. Spurgo Aria Automatico in Plastica
    5. Inserto Motorino per Valvola Deviatrice Ferroli
  4. Sistemi di sicurezza da direttiva ErP
    1. Trattamento Anti-Legionella
      1. Attenzione !
  5. Opere di miglioramento realizzabili
    1. Integrare un rubinetto gas con pozzetto di prova
    2. Lavaggio Impianto di Riscaldamento
  6. Accessori Suggeriti per la Caldaia AURA MEB K 28 S
    1. Filtro Magnetico per il riscaldamento
    2. Manutenzione del Dosatore di Polifosfati per Caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S
    3. Termostato e Cronotermostato Ambiente
      1. Cronotermostato Giornaliero: Semplicità ed Efficienza
      2. Cronotermostato Settimanale
      3. Termostati Evoluti di Nuova Generazione
    4. Anodo Magnesio per Caldaia
      1. Questioni relative all'anodo al magnesio
    5. Anodo in Alluminio
    6. Anodo Elettronico
  7. Domande Frequenti
    1. L'acqua Calda ci mette un'eternità ad arrivare alla doccia / nel bagno !!
    2. Che differenza c'è tra COMFORT 1 e COMFORT 2 ?
    3. La caldaia supporta il protocollo Opentherm ?
    4. Premendo i pulsanti per regolare il riscaldamento la temperatura non cambia.
  8. Errori e Anomalie della Caldaia AURA MEB K28S
  9. Manuali Scaricabili

Caratteristiche distintive di questa caldaia includono un Accumulo che:

  • Accorcia i tempi di erogazione dell'acqua calda.
  • Garantisce una migliore resistenza al calcare nel tempo.
  • Assicura un rendimento ottimale anche con utilizzi simultanei di acqua calda.

Da considerare però che l'accumulo implica un maggiore consumo di gas per mantenere la temperatura e richiede un trattamento specifico anti-legionella.

Procedure Comuni

Per mantenere inalterate le caratteristiche di sicurezza, efficienza, affidabilità e rendimento che contraddistinguono l'apparecchio è necessario far eseguire la manutenzione con cadenza annuale. La manutenzione annuale è indispensabile per la sicurezza e la continuità di funzionamento.

Annualmente oppure all'inizio della stagione invernale

  • Controllare regolarmente la pressione mostrata dal manometro.
  • Controllare la carica delle batterie del termostato ambiente.
  • Verificare che la pressione dell'impianto di riscaldamento sia tra 1 e 1, 5 bar.
  • Contatta personale qualificato per effettuare la manutenzione e la pulizia.

Verificare la pressione dell'impianto di Riscaldamento

Almeno a cadenza trimestrale verificate che la pressione dell'impianto sia corretta, la pressione deve essere compresa tra 1bar e 2bar. Verificate la stessa anche d'estate perchè la caldaia utilizza l'acqua del radiatore (solo in circolazione interna) come vettore per scaldare l'acqua calda sanitaria. In caso di bassa pressione, la caldaia è dotata di un flussostato che interrompe la produzione di riscaldamento o acqua calda sanitaria.

E' bene però tener presente che considerata l'età media di questa classe di apparecchi, il flussostato in caso di ritardo nella verifica potrebbe portare la caldaia a fare rumori forti e potrebbe danneggiarsi. Ricordarsi dunque di utilizzare il rubinetto di riempimento, lo trovate sotto l'apparecchio di colore verde. Apritelo e verificate che la lancetta della pressione raggiunga 1,5bar successivamente richiudetelo.

Temperature Suggerite

La caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S è sempre capace di produrre la temperatura che volete per la temperatura del riscaldamento a seconda delle necessità e il riscaldamento. Potete fare la regolazione delle temperature attraverso il pannello comandi, tuttavia vi suggeriamo di regolare la temperatura dell'acqua calda (ACS) al minimo indispensabile per via del calcare e l'acqua calda sanitaria (ACS).

Attenzione alla regolazione delle temperature:

  • La regolazione della temperatura del riscaldamento si riferisce alla temperatura del radiatore e non quella ambiente.
  • La regolazione della temperatura per l'acqua calda sanitaria andrebbe mantenuta la più bassa possibile per evitare la calcificazione all'interno dello scambiatore secondario.

Preparare la Caldaia per le Vacanze

Prima di partire per le vacanze, è essenziale prendere precauzioni per assicurare la sicurezza e l'efficienza della tua caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S. Anche i modelli più recenti non sono esenti da possibili perdite.

Ecco alcune misure consigliate:

  • Chiudi il contatore dell'acqua sanitaria per evitare possibili perdite d'acqua.
  • Chiudi il contatore del gas per prevenire problemi di sicurezza.
  • Spegne il generatore di calore per ridurre il consumo energetico e aumentare la sicurezza.

Al tuo ritorno, ripristina tutte queste impostazioni nell'ordine inverso. Dovrai probabilmente riarmare il generatore di calore per risolvere eventuali errori di mancata accensione dovuti allo spegnimento.

Queste semplici azioni ti permetteranno di goderti le tue vacanze con maggiore serenità, sapendo che la tua casa e la tua caldaia sono sicure.

Sicurezza e Manutenzione della Caldaia AURA MEB K 28 S

È importante sottoporre la caldaia AURA MEB K 28 S a una manutenzione annuale per assicurare la sua efficienza e sicurezza. Gli interventi sulla caldaia da parte di persone non qualificate sono fortemente sconsigliati, in quanto possono compromettere la sicurezza dell'apparecchio. Per qualsiasi problema o anomalia, è essenziale rivolgersi a un tecnico esperto. Ricordiamo che la manutenzione periodica da parte di professionisti è cruciale per la durata e la sicurezza dell'apparecchio.

Avvertenze per l'Uso di Energia Elettrica

Per l'utilizzo sicuro della caldaia, è importante seguire alcune regole fondamentali:

  • Non toccare l'apparecchio con parti del corpo bagnate o umide e evitare di farlo a piedi nudi.
  • Evitare di tirare i cavi elettrici e assicurarsi che non siano danneggiati.
  • Non esporre l'apparecchio a condizioni atmosferiche avverse come pioggia o sole diretto, salvo diversa indicazione.
  • In caso di danno al cavo elettrico, spegnere immediatamente l'apparecchio e contattare un tecnico qualificato per la sostituzione.

Inoltre, assicurarsi che la caldaia sia installata, messa in funzione e mantenuta da tecnici autorizzati per garantire la validità della garanzia e la sicurezza nell'uso. È vietato l'uso improprio dell'apparecchio e qualunque alterazione non autorizzata potrebbe comportare rischi per la sicurezza.

Cosa fare in Presenza di Odore di Gas

In situazioni di potenziale perdita di gas, è cruciale seguire queste linee guida:

  • Evitare l'uso di qualsiasi dispositivo elettrico che possa innescare scintille, incluso il telefono.
  • Aerare immediatamente l'ambiente aprendo porte e finestre.
  • Chiudere i rubinetti del gas per fermare la fuoriuscita.
  • Sollecitare l'intervento urgente di personale esperto e qualificato.

La caldaia va utilizzata esclusivamente secondo le indicazioni del costruttore e per il riscaldamento dell'acqua a temperature sicure. L'uso improprio può causare danni gravi. Assicurarsi che installazione e manutenzione siano affidate a tecnici autorizzati, per evitare rischi e assicurare il rispetto delle normative di sicurezza.

Elenco dei Componenti e Ricambi

In questa guida, scoprirete tutto ciò che c'è da sapere sui diversi componenti e ricambi della caldaia AURA MEB K 28 S: come identificarli, la loro funzione specifica e suggerimenti utili per la manutenzione e la sostituzione.

Display della caldaia AURA MEB K 28 S

Display Caldaia AURA MEB K 28 S

Il display della caldaia AURA MEB K 28 S si presenta ricco di informazioni e potrebbe dare un pò di confusione, tuttavia ne emergono parametri indispensabili per il funzionamento. I Pulsanti:

  • PIU e MENO Termo: Attraverso questi pulsanti aumentate e diminuite la temperatura dei radiatori (non è la temperatura ambiente).
  • ECO/COMFORT: Con questo pulsante decidete tra le modalità ECO/COMFORT1/COMFORT2 per l'acqua sanitaria.
  • RESET: Questo pulsante resetta una condizione di errore (Tutto meno che mancanza acqua), se tenuto premuto entra nel menu.
  • SOLE/FIOCCO di NEVE: Anche se il pulsante si mostra grande in realtà è un pulsante singolo e commuta tra Estate e Inverno.

Le diciture sul display:

  • SOLE/FIOCCO di NEVE: Ci dice se la caldaia è in modalità Invernale o estiva.
  • ECO/COMFORT: Ci dice se la caldaia è in ECO o Comfort.
  • 1,2 bar: Ci dice a che pressione è la caldaia in questo momento.
  • Simbolo Goccia: Sul display appare un simbolo simile a una goccia, questo si ingrandisce in base alla potenza della fiamma.
  • Temperatura Superiore: E' la temperatura del Primario, la vedremo salire anche in estate quando la caldaia produce ACS.
  • Temperatura Inferiore: E' la temperatura del Sanitario attuale.

Gestione dell'Acqua Calda Sanitaria con la Caldaia

La produzione di acqua calda sanitaria (ACS) nella caldaia è migliorata con l'aggiunta del microaccumulo e l'opzione COMFORT, accessibile dal pannello di comando. Sono disponibili varie modalità, tra cui ECO, COMFORT1 e COMFORT2.

Caratteristiche della Modalità ECO

Nella modalità ECO, l'ACS è fornita solo su richiesta. Quando si apre un rubinetto, la caldaia si attiva e il flussimetro adatta la fiamma in base al flusso d'acqua, permettendo una precisa regolazione della temperatura. Questo metodo può causare un leggero ritardo nell'erogazione dell'acqua calda a causa del microaccumulo.

Caratteristiche della Modalità COMFORT

In modalità COMFORT, con le sue due varianti, l'ACS è preriscaldata. COMFORT1 lascia all'utente la libertà di impostare la temperatura, mentre COMFORT2 mantiene una temperatura costante di 45 gradi.

Regolazione delle Temperature

Sul pannello comandi della caldaia a condensazione Euroterm AURA MEB K 28 S trovate tutte le informazioni di funzionamento. Potete impostare le temperature del riscaldamento o dell'acqua sanitaria premendo i pulsanti + e - vicino ai rispettivi simboli: Rubinetto e Radiatore. Dopo la pressione, la caldaia mostra solo per pochi secondi la temperatura impostata.

Normalmente la caldaia vi mostra la temperatura di mandata, da interpretare come quella interna della caldaia. Di conseguenza, vedrete salire la temperatura anche in estate quando la caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S produce l'acqua calda, mentre in inverno si può interpretare come la temperatura attuale dei termosifoni.

Attraverso i pulsanti + e - in alto per il riscaldamento e in basso per l'acqua calda sanitaria, potete scegliere le temperature desiderate per il riscaldamento. Vi suggeriamo:

Invece, per l'acqua calda sanitaria, potete scegliere la temperatura attraverso il pulsante + e - posti in basso. Vi suggeriamo una temperatura tra 38 e 45°C.

Il consiglio generale per le temperature dell'acqua sanitaria è di tenerla il più basso possibile, specialmente se il vostro acquedotto fornisce acqua molto dura (oltre i 30°F).

Guida agli Errori

  • Errore A01: Se la fiamma si blocca, specialmente dopo un cambio di contatore del gas, premete il pulsante Reset per un reset. In caso non si risolva, è necessario chiamare l'assistenza.
  • Errore F37: Verifica la pressione tramite il manometro. Se è sotto 0,8 bar, c'è una mancanza di acqua. Per correggere, aumenta la pressione al rubinetto di riempimento fino a 1,5 bar. FH apparirà sul display come conferma del ripristino.
  • FH: Questa dicitura si mostra quando la caldaia inizia l'espulsione dell'aria dall'acqua tecnica, un processo che di norma richiede due minuti dopo aver regolato la pressione.

Componente Scambiatore Monoblocco Alluminio Silicio Euroterm AURA MEB K 28 S

Scambiatore in Alluminio-Silicio Monoblocco

Lo scambiatore primario monoblocco, realizzato con una fusione di alluminio-silicio, offre un design all'avanguardia che lo rende leggero e compatto. I suoi ampi canali per i fumi agevolano la pulizia e la manutenzione.

Questa struttura è altamente resistente alle variazioni di temperatura, garantendo un efficace scambio termico, con una efficienza che può raggiungere il 108%. La manutenzione richiede attenzione:

  • Pulizia approfondita della camera di combustione per rimuovere residui e pulviscolo.
  • Evitare lo svuotamento dell'acqua nello scambiatore per prevenire ostruzioni.
  • Se lo scambiatore si ostruisce, si possono verificare rumori in accensione e formazione di CO2.
  • Per rumori intensi, usare un detergente alcalino gel durante la pulizia.

Il detergente alcalino GEL è reperibile su piattaforme online come Amazon.

Circolatore Caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S

Pompa Grundfos UPS15/60

La pompa Grundfos UPS15/60 è un componente chiave per la circolazione efficiente dell'acqua nella caldaia AURA MEB K 28 S. Offre tre diverse velocità, ma si raccomanda l'uso della terza velocità (massima) per ottimizzare la performance, a meno che non ci siano rumori legati alla circolazione dell'acqua che suggeriscano una velocità inferiore.

La pompa è generalmente facile da sostituire da parte di un tecnico esperto, ma è importante notare che dopo anni di funzionamento, lo statore può bloccarsi alla culatta in ghisa, rendendo lo sblocco difficile in casi estremi.

Caratteristiche tecniche principali del modello UPS15/60 includono:

  • 2,5 μF 230V - 50Hz IP44 TF 95
  • Velocità III: A 0,38 - W 85
  • Velocità II: A 0,30 - W 65
  • Velocità I: A 0,21 - W 45

Questa pompa è idonea anche per la sostituzione dei motori UPS 15-50, 15-60, 25-50, 25-60, 15-65, 25-65.

Spurgo Aria Automatico in Plastica 3/8 per caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S

Spurgo Aria Automatico in Plastica

Lo spurgo aria automatico in plastica, utilizzato come inserto nell'alloggio spurgo nel collettore della pompa, è un componente chiave nella caldaia euroterm AURA MEB K 28 S. Questo elemento, pur essendo piccolo, gioca un ruolo fondamentale nel garantire l'efficienza del sistema di riscaldamento eliminando l'aria dall'impianto.

Realizzato in plastica resistente, questo spurgo aria è progettato per inserirsi facilmente nell'alloggio dedicato nel collettore della pompa. Il suo utilizzo è particolarmente indicato per prevenire l'accumulo di aria nella circuiteria idraulica della caldaia, specialmente in impianti con molto alluminio dove tale problema è più frequente dopo periodi di inattività (estate).

Regolarmente controllare e sostituire lo spurgo aria e la pressione dell'impianto è essenziale per mantenere un funzionamento ininterrotto all'inizio della stagione di riscaldamento. La sua funzionalità è cruciale per il corretto funzionamento dell'intero impianto di riscaldamento domestico.

Inserto Motore Valvola Deviatrice Ferroli Caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S

Inserto Motorino per Valvola Deviatrice Ferroli

Il motorino dell'inserto per la valvola deviatrice Ferroli, un componente cruciale nelle caldaie Ferroli, regola la distribuzione del calore tra il sistema di riscaldamento e il riscaldamento dell'acqua sanitaria.

Con un design che ne facilita l'installazione, l'inserto include un motore con connettore, posizionato nella valvola deviatrice per un efficace controllo del flusso di calore.

È importante monitorare l'inserto per evitare guasti come la rottura del motore, che può portare a una distribuzione non uniforme del calore, limitando il riscaldamento a una sola funzione.

Sistemi di sicurezza da direttiva ErP

La costruzione e l'installazione delle caldaie in Europa sono strettamente regolamentate da una serie di normative europee, volte a garantire sicurezza, efficienza energetica e riduzione dell'impatto ambientale.

Una delle principali normative di riferimento è la Direttiva ErP (Energy-related Products), che impone requisiti rigorosi in termini di efficienza energetica e emissioni per tutti i prodotti correlati all'energia, inclusi le caldaie. Questa direttiva si affianca alle norme UNI EN specifiche per ogni tipo di caldaia, che dettagliano gli standard tecnici e di sicurezza da rispettare.

La caldaia AURA MEB K 28 S conta quindi di:

Il Termostato di sicurezza, posizionato sulla mandata del riscaldamento, interviene bloccando l'afflusso di gas al bruciatore in caso di surriscaldamento dell'acqua nel circuito primario. È fondamentale non disattivare mai questo dispositivo di sicurezza.

Il Rilevatore a ionizzazione di fiamma garantisce la sicurezza bloccando la caldaia in caso di mancanza di gas o accensione incompleta del bruciatore principale.

Il Dispositivo antigelo attiva il bruciatore per mantenere la temperatura dell'acqua sopra i 5 °C, prevenendo il congelamento del sistema.

La Valvola di sicurezza idraulica, tarata a 3 bar, protegge il circuito di riscaldamento. È consigliabile collegarla a uno scarico sifonato e non usarla per svuotare il circuito.

Trattamento Anti-Legionella

Il trattamento anti-Legionella, obbligatorio nella caldaia AURA MEB K 28 S, è cruciale per garantire la sicurezza sanitaria dell'acqua e prevenire la formazione del batterio Legionella. Questo sistema avvia automaticamente un ciclo di sterilizzazione, seguendo la programmazione della scheda elettronica, ed è fondamentale per la salute e la sicurezza dell'utente. Si sconsiglia fortemente di disattivare questo meccanismo, poiché potrebbe comportare rischi sanitari significativi a causa della possibile proliferazione del batterio Legionella nell'accumulo d'acqua.

Opere di miglioramento realizzabili

La caldaia euroterm AURA MEB K 28 S, richiede una particolare attenzione alla corretta pulizia della tubazione dei fumi. Infatti, soprattutto nei gomiti di partenza verso il tratto verticale si può formare sporco che compromette la funzionalità della ventola fumi. È fondamentale l'intervento di un tecnico qualificato per assicurarsi che le tubazioni siano in condizioni ottimali.

Integrare un rubinetto gas con pozzetto di prova

Non sempre il contatore offre un collegamento per la prova strumentale di tenuta. Un consiglio utile è quello di sostituire il rubinetto gas sotto la caldaia con una valvola con pozzetto dotato di presa strumentale, essenziale per la prova di tenuta dell'impianto. Questo elemento può risultare cruciale in caso di ispezioni e controlli di sicurezza e agevola certamente la manutenzione della caldaia AURA MEB K 28 S.

Infatti durante la manutenzione dell'apparecchio è obbligatorio effettuare una prova idonea come la UNI 11137:2019 che verifica la corretta tenuta dell'impianto del gas.

Lavaggio Impianto di Riscaldamento

Il lavaggio dell'impianto di riscaldamento è cruciale per prevenire l'intasamento dello scambiatore primario della caldaia euroterm AURA MEB K 28 S. Con il passare del tempo, specialmente in impianti in ghisa o alluminio, si forma un fango metallico che può ostruire i passaggi stretti dello scambiatore.

Dopo aver eseguito il lavaggio dell'impianto, è altamente raccomandato installare un filtro magnetico defangatore sulla caldaia euroterm AURA MEB K 28 S. Questo filtro gioca un ruolo essenziale nella protezione dello scambiatore dall'accumulo di sporco e detriti, assicurando una maggiore efficienza e longevità del sistema di riscaldamento.

Ulteriori miglioramenti possono includere l'installazione di un termostato avanzato con funzione relais. Questo dispositivo consente di gestire in modo più efficace le ore di riscaldamento, contribuendo a ottimizzare i consumi energetici.

Accessori Suggeriti per la Caldaia AURA MEB K 28 S

Per ottimizzare la funzionalità e l'efficienza della tua caldaia AURA MEB K 28 S, esistono diversi accessori che ti consigliamo di considerare:

  • Cronotermostato: Regola la temperatura ambiente in modo giornaliero o settimanale. I modelli evoluti di nuova generazione offrono anche controllo remoto e programmazione avanzata.
  • Filtro Magnetico Defangatore: Un dispositivo essenziale per mantenere pulito il circuito idraulico, rimuovendo impurità e detriti magnetici o non magnetici.

Filtro Magnetico per il riscaldamento

Ritenuto il miglior accessorio per bloccare l'entrata di pulviscolo e detriti dall'impianto di riscaldamento all'interno dell'apparecchio.

L'uso del filtro magnetico nella linea di ritorno del riscaldamento è una scelta strategica per proteggere la caldaia. Questo dispositivo ha la capacità unica di catturare e isolare i detriti magnetici e non magnetici che potrebbero altrimenti accumularsi e causare malfunzionamenti. Mantenere il filtro pulito e funzionante è essenziale per assicurare la massima efficienza della caldaia e per prevenire problemi comuni come l'aumento di temperatura e la sollecitazione eccessiva della valvola deviatrice.

Manutenzione del Dosatore di Polifosfati per Caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S

Se l'acqua dell'acquedotto supera i 20 gradi francesi di durezza, un dosatore di polifosfati è raccomandato per la caldaia euroterm AURA MEB K 28 S.

Il dosatore di polifosfati, che può utilizzare additivi in polvere o liquidi, è vitale per ridurre la calcificazione nella caldaia euroterm AURA MEB K 28 S. Questi additivi necessitano di un rifornimento costante per garantire la massima efficacia.

Disponibili in diverse varianti, i polifosfati includono:

  • Polifosfati in Polvere
  • Polifosfati Liquidi

La scelta del polifosfato determina il tipo di meccanismo di miscelazione richiesto.

Termostato e Cronotermostato Ambiente

Per un controllo ottimale della temperatura nella tua abitazione, considera l'installazione di un termostato o cronotermostato ambiente per la tua caldaia.

Questi dispositivi permettono di regolare e programmare la temperatura in modo preciso, adeguandola alle tue esigenze quotidiane. Un cronotermostato, in particolare, offre la possibilità di impostare programmi diversi per giorni e orari specifici, ottimizzando il comfort e riducendo i costi energetici.

Esistono diversi modelli disponibili, tra cui:

  • Cronotermostati Programmabili Giornalieri
  • Cronotermostati Programmabili Settimanali
  • Cronotermostati di Nuova Generazione con Controllo Remoto

La scelta del modello dipende dalle tue necessità specifiche e dalla configurazione dell'impianto di riscaldamento.

Cronotermostato Giornaliero: Semplicità ed Efficienza

Per un controllo della temperatura domestica facile e intuitivo, il cronotermostato ambiente giornaliero è la soluzione perfetta.

Adatto a chi predilige una regolazione immediata e senza complicazioni, questo dispositivo permette di impostare con facilità la temperatura per ciascun giorno, adeguandosi alle varie routine. Ideale per gli anziani e per chi desidera rispettare le normative di efficienza energetica.

  • Interfaccia intuitiva e programmazione agevole
  • Adatto per rispettare le normative energetiche
  • Opzione economica con elevata praticità

Un'ottima scelta per chi cerca un equilibrio tra semplicità d'uso e rispetto delle normative energetiche, senza rinunciare al risparmio.

Cronotermostato Settimanale

Per una gestione avanzata e personalizzata della temperatura domestica, il cronotermostato settimanale è una scelta eccellente.

Questo dispositivo consente di programmare diverse temperature per i vari giorni della settimana, adattandosi perfettamente alle diverse routine settimanali. È ideale per chi necessita di un controllo dettagliato del riscaldamento, con la possibilità di impostare temperature più basse nei giorni in cui la casa è vuota e più alte quando è occupata.

Alcune delle principali caratteristiche del cronotermostato settimanale includono:

  • Programmazione flessibile per ogni giorno della settimana
  • Funzioni avanzate per il risparmio energetico
  • Interfaccia utente intuitiva per una facile programmazione

Un cronotermostato settimanale è perfetto per chi cerca un equilibrio tra comfort, convenienza e efficienza energetica, fornendo un controllo preciso del clima domestico.

Termostati Evoluti di Nuova Generazione

I termostati evoluti di nuova generazione offrono tecnologie all'avanguardia per un controllo ottimale del clima domestico.

Questi dispositivi si distinguono per la loro capacità di apprendimento e adattamento alle abitudini degli utenti, regolando automaticamente la temperatura in base ai pattern quotidiani e stagionali. Con funzionalità come il controllo da remoto tramite smartphone e l'integrazione con sistemi di domotica, offrono un livello di comodità e efficienza energetica senza precedenti.

Caratteristiche salienti di questi termostati includono:

  • Connessione Wi-Fi e controllo remoto
  • Integrazione con assistenti vocali e sistemi smart home
  • Algoritmi di apprendimento per l'ottimizzazione automatica della temperatura

Per chi cerca la massima efficienza, comodità e personalizzazione nel controllo della temperatura domestica, un termostato evoluto di nuova generazione è la scelta ideale.

Anodo Magnesio Caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S

Anodo Magnesio per Caldaia

L'anodo al magnesio è un componente critico per combattere la corrosione nell'accumulo della caldaia euroterm AURA MEB K 28 S. La sua elevata reattività aiuta a preservare le parti metalliche della caldaia dall'ossidazione, migliorandone la durabilità e l'efficienza.

La sostituzione periodica dell'anodo al magnesio è vitale, e deve essere adattata in base all'uso della caldaia e alla qualità dell'acqua.

Questioni relative all'anodo al magnesio

In certi casi, specialmente sotto l'influenza di forti campi elettrici:

  • L'anodo al magnesio può degradarsi rapidamente.
  • Un degrado veloce può causare un eccessivo rilascio di aria nel sistema, notabile dopo periodi di non utilizzo.
  • Può svilupparsi un odore sulfureo se la caldaia rimane inattiva per diversi mesi.

I problemi legati all'aria si attenuano normalmente dopo le prime settimane di manutenzione. Per le manutenzioni future, si può prendere in considerazione l'utilizzo di un anodo in alluminio, che ha una durata superiore.

Anodo in Alluminio per caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S

Anodo in Alluminio

L'anodo in alluminio, utilizzato per le caldaie come la euroterm AURA MEB K 28 S, offre una durata maggiore rispetto all'anodo al magnesio. Questo materiale flessibile consente un facile inserimento e offre una protezione efficace dalla corrosione.

L'anodo in alluminio può superare i 6 anni di durata, rendendolo un'opzione vantaggiosa per la manutenzione della caldaia.


Anodo elettronico per caldaia Euroterm AURA MEB K 28 S

Anodo Elettronico

L'anodo elettronico rappresenta una soluzione avanzata per la protezione dalle corrosioni nelle caldaie come la euroterm AURA MEB K 28 S. Grazie al suo sistema di controllo elettronico, monitora e regola l'azione protettiva in base alle condizioni dell'acqua.

Questo tipo di anodo richiede meno manutenzione rispetto agli anodi tradizionali e garantisce una protezione più efficace e duratura.

Domande Frequenti

Per aiutarti a risolvere dubbi e domande sul tuo modello di caldaia euroterm AURA MEB K 28 S, abbiamo preparato un elenco di Q&A che coprono le questioni più comuni. Trova le risposte che stai cercando per un uso ottimale del tuo apparecchio.

L'acqua Calda ci mette un'eternità ad arrivare alla doccia / nel bagno !!

Il ritardo nell'arrivo dell'acqua calda nel bagno è spesso causato da un accumulo di sporco nel rompigetto o nei forellini del soffione della doccia. Questo accumulo può ridurre la portata d'acqua, rallentando di conseguenza il flusso dell'acqua calda nelle tubature. Pulendo questi accessori dal calcare, si può ripristinare nella maggior parte dei casi la velocità di arrivo dell'acqua calda.

Inoltre, se le tubazioni che collegano il bagno alla caldaia sono in ferro, esse potrebbero assorbire parte del calore dell'acqua, allungando i tempi di arrivo. La presenza di tubazioni in ferro può dunque influenzare la tempistica di consegna dell'acqua calda al bagno.

Che differenza c'è tra COMFORT 1 e COMFORT 2 ?

Il produttore vuole per la caldaia AURA MEB K 28 S due funzioni COMFORT attivate attraverso il pulsante ECO/COMFORT1/COMFORT2.

  • Comfort 1: In questa modalità si può regolare l'acqua sanitaria con i pulsanti della temperatura (vicino al simbolo del rubinetto) + e -.
  • Comfort 2: In questa modalità la temperatura è fissa a 45 senza possibilità di regolazione.

La caldaia supporta il protocollo Opentherm ?

SI: I contatti termostato della caldaia sono puliti (non hanno tensione) e possono comunicare con un Termostato Evoluto o Comando Remoto.
Questo vi permette di:

  • Impostare la temperatura dell'acqua sanitaria: Utile specialmente se la caldaia AURA MEB K 28 S è difficilmente raggiungibile (Solaio, cantina, locale tecnico esterno).
  • Impostare la temperatura del radiatore: Oltre alla temperatura ambiente, il cronotermostato evoluto opentherm può dialogare con la caldaia la temperatura dei radiatori.
  • Impostare orari di funzionamento dell'acqua sanitaria: Utile per caldaie con accumulo, si può risparmiare sui costi di mantenimento del boiler (come gas).
  • Gestione Errori: Con Opentherm 2 o con comando remoto proprietario euroterm
  • etc..

Premendo i pulsanti per regolare il riscaldamento la temperatura non cambia.

La pulsantiera è sensibile alle pressioni ripetute dopo anni di funzionamento. Spesso il non corretto funzionamento dei pulsanti di regolazione è dovuto all'assenza di termostato che ha portato ad utilizzare solamente i pulsanti della caldaia.

In virtù di questo è suggerito si l'installazione di una nuova scheda di controllo per ripristinare il corretto funzionamento della pulsantiera, integrate tuttavia anche un termostato per continuare a regolare il riscaldamento da un'altro dispositivo più allenato alle regolazioni e meno costoso.

Errori e Anomalie della Caldaia AURA MEB K28S

Codice Anomalia Possibile causa Soluzione
A01 Mancata accensione del bruciatore Mancanza di gas Controllare che l’afflusso di gas alla caldaia sia regolare e che sia stata eliminata l’aria dalle tubazioni
Anomalia elettrodo di rilevazione/accensione Controllare il cablaggio dell’elettrodo e che lo stesso sia posizionato correttamente e privo di incrostazioni
Valvola gas difettosa Verificare e sostituire la valvola gas
Pressione gas di rete insufficiente Verificare la pressione del gas di rete
Sifone ostruito Verificare ed eventualmente pulire il sifone
A02 Segnale fiamma presente con bruciatore spento Anomalia elettrodo Verificare il cablaggio dell’elettrodo di ionizzazione
Anomalia scheda Verificare la scheda
A03 Intervento protezione sovratemperatura Sensore riscaldamento danneggiato Controllare il corretto posizionamento e funzionamento del sensore di riscaldamento
Mancanza di circolazione d’acqua nell’impianto Verificare il circolatore
Presenza aria nell’impianto Sfiatare l’impianto
A04 Intervento sicurezza condotto evacuazione fumi Anomalia F07 generata 3 volte nelle ultime 24 ore Vedi anomalia F07
A05 Intervento protezione ventilatore Anomalia F15 generata per 1 ora consecutiva Vedi anomalia F15
A06 Mancanza fiamma dopo fase di accensione (6 volte in 4 min.) Anomalia elettrodo di ionizzazione Controllare la posizione dell’elettrodo di ionizzazione ed eventualmente sostituirlo
Fiamma instabile Controllare il bruciatore
Anomalia Offset valvola gas Verificare taratura Offset alla minima potenza
Condotti aria/fumi ostruiti Liberare l’ostruzione dal camino, condotti di evacuazione fumi e ingresso aria terminali
Sifone ostruito Verificare ed eventualmente pulire il sifone
F07 Temperatura fumi elevata Camino parzialmente ostruito o insufficiente Verificare l’efficacia del camino, dei condotti di evacuazione fumi e del terminale di uscita
Posizione sensore fumi Verificare il corretto posizionamento e funzionamento del sensore fumi
F10 Anomalia sensore di mandata 1 Sensore danneggiato Verificare il cablaggio o sostituire il sensore
Cablaggio in corto circuito
Cablaggio interrotto
F08 Anomalia sovratemperatura scambiatore Ripristino automatico (vedi descrizione anomalia)
F09 Anomalia sovratemperatura scambiatore Ripristino automatico (vedi descrizione anomalia)
F11 Anomalia sensore di ritorno Sensore danneggiato Verificare il cablaggio o sostituire il sensore
Cablaggio in corto circuito
Cablaggio interrotto
F12 Anomalia sensore sanitario Sensore danneggiato Verificare il cablaggio o sostituire il sensore
Cablaggio in corto circuito
Cablaggio interrotto
F13 Anomalia sensore fumi Sensore danneggiato Verificare il cablaggio o sostituire il sensore
Cablaggio in corto circuito
Cablaggio interrotto
F14 Anomalia sensore di mandata 2 Sensore danneggiato Verificare il cablaggio o sostituire il sensore
Cablaggio in corto circuito
Cablaggio interrotto
F15 Anomalia ventilatore Mancanza di tensione di alimentazione 230V Verificare il cablaggio del connettore 3 poli
Segnale tachimetrico interrotto Verificare il cablaggio del connettore 5 poli
Ventilatore danneggiato Verificare il ventilatore
F34 Tensione di alimentazione inferiore a 170V Problemi alla rete elettrica Verificare l’impianto elettrico
F35 Frequenza di rete anomala Problemi alla rete elettrica Verificare l’impianto elettrico
F37 Pressione acqua impianto non corretta Pressione troppo bassa Caricare impianto
Pressostato acqua non collegato Verificare il sensore
F39 Anomalia sonda esterna Sonda danneggiata o corto circuito cablaggio Verificare il cablaggio o sostituire il sensore
Sonda scollegata dopo aver attivato la temperatura scorrevole Ricollegare la sonda esterna o disabilitare la temperatura scorrevole
F40 Anomalia pressione impianto Ripristino automatico (vedi descrizione anomalia)
A41 Posizionamento sensori Sensore mandata staccato dal tubo Controllare il corretto posizionamento e funzionamento del sensore di riscaldamento
F42 Anomalia sensore riscaldamento Sensore danneggiato Sostituire il sensore
F47 Anomalia sensore pressione Ripristino automatico (vedi descrizione anomalia)

Manuali Scaricabili