• Tipologia Caldaia: A Condensazione

L'apparecchio termico a condensazione EUROTERM AURA MEB 20 S è una caldaia nella quale si ha la condensazione del vapore acqueo dei fumi di scarico, in questo modo si ha il recupero del calore latente di condensazione e di conseguenza maggiore efficienza energetica. Se avete famiglie numerose o vasche da bagno oppure idromassaggi, il boiler incorporato da 60 LT litri vi aiuterà per acque molto dure. L'apparecchio termico permette il collegamento di un boiler esterno per il riscaldamento dell'l'acqua calda (ACS).

Ottieni assistenza! Per l'area di Modena siamo a disposizione al numero 059 345300.

Infatti le caldaie tradizionali non possono sfruttare tutto il calore sensibile, per evitare la corrosione della condensa. Il vapore acqueo generato dal processo di combustione viene quindi disperso in atmosfera attraverso il camino e con esso il calore latente associato.

Il riscaldamento a gas basato sulla tecnologia a condensazione è sempre una buona scelta, si riduce il consumo di gas, fino al 30% quando si sostituisce la vecchia caldaia. Risparmiando i tempi di arrivo dell'acqua calda al rubinetto.

EUROTERM prevede condotti di scarico specifici per la condensa della caldaia, resistenti agli acidi della condensa. È importante garantire la pendenza delle tubazioni di scarico per far sì che la condensa refluisca in caldaia. Nel caso in cui questo non fosse possibile è necessario installare, nei punti di ristagno della condensa, dei sistemi in grado di raccogliere e convogliare la condensa al sistema di scarico. è necessario evitare punti di ristagno della condensa nel sistema di evacuazione dei prodotti della combustione, ad eccezione del battente dell'eventuale sifone collegato al sistema di evacuazione dei prodotti della combustione. Come vuole la normativa, la condensa non può essere recuperata, evitate in generale i punti di ristagno. Ne è vietata la raccolta in tanica e l'utilizzo per annaffiare le piante.

  1. Dati Tecnici
  2. Avvertenze generali per l'utilizzo
    1. Avvertenze circa l'uso di energia elettrica
    2. Nel caso di odore di gas
  3. Consigli utili
    1. Annualmente oppure all'inizio della stagione invernale
    2. Calcare e accumulo boiler
    3. Andare in ferie
    4. Temperature suggerite
  4. Il display della caldaia EUROTERM AURA MEB 20 S
    1. Riscaldamento
    2. Produzione di Acqua calda Sanitaria
    3. Automa a stati
    4. Impostazione delle temperature
    5. Menu Spazzacamino / TEST
    6. Visualizzazione Dati (Sistema Monitor)
    7. Errori e Anomalie
  5. Errori, Anomalie e Risoluzione dei problemi
    1. Problemi sul riscaldamento
    2. Problemi sull'acqua calda sanitaria (ACS)
  6. Accessori consigliati
  7. Manuali d'uso in PDF stampabili

Dati Tecnici

Riepiloghiamo i dati tecnici della caldaia AURA MEB 20 S

Dato Valore
Servizi e Qualità Riscaldamento, Produzione ACS, Boiler
Rendimento utile a potenza termica no­minale e regime ad alta temperatura
Rendimento utile al 30% della potenza termica nominale e regime a bassa tem­peratura
Efficienza Energetica di riscaldamento dell'acqua
Efficienza energetica stagionale del riscaldamento d’am­biente

Avvertenze generali per l'utilizzo

Prima di accendere la caldaia l'utente deve accertarsi che nel Certificato di prima accensione ci sia il timbro del Centro Assistenza tecnica che attesti il collaudo e la prima accensione della caldaia. Per la convalida della garanzia la caldaia deve essere messa in funzione da un Centro Assistenza Tecnica autorizzato EUROTERM entro, e non oltre, 30 giorni dalla data di installazione. Questa caldaia dovrà essere destinata all'uso per la quale è stata espressamente costruita: riscaldare acqua ad una temperatura inferiore a quella di ebollizione a pressione atmosferica. Ogni altro uso è da considerarsi improprio e quindi pericoloso. È esclusa qualsiasi responsabilità contrattuale ed extracontrattuale del costruttore per i danni causati a persone, animali o cose derivanti dall'errato utilizzo. Il cliente, per poter usufruire della garanzia fornita dal costruttore, deve osservare scrupolosamente ed esclusivamente le prescrizioni indicate nella sezione utente del manuale. Non ostruire le aperture di ventilazione del locale dove è installato un apparecchio a gas per evitare il verificarsi di miscele tossiche ed esplosive. Non permettere che la caldaia sia usata da persone bambini compresi le cui capacità fisiche, sensoriali o mentali siano ridotte, oppure con mancanza di esperienza o di conoscenza, a meno che esse abbiano potuto beneficiare, attraverso l'intermediazione di una persona responsabile della loro sicurezza, di una sorveglianza o di istruzioni riguardanti l'uso dell'apparecchio.

Avvertenze circa l'uso di energia elettrica

  • Non tirare i cavi elettrici
  • Non toccare l'apparecchio con parti bagnate e o umide e o a piedi nudi
  • In caso di danneggiamento del cavo, spegnere l'apparecchio e rivolgersi esclusivamente a personale professionalmente qualificato per la sostituzione dello stesso.
  • Non lasciare esposto l'apparecchio ad agenti atmosferici pioggia, sole, ecc. a meno che non sia espressamente previsto.

Nel caso di odore di gas

  • Aprire immediatamente porte e finestre per creare un ricambio di aria che possa pulire velocemente il locale.
  • Chiudere i rubinetti del gas.
  • Non azionare interruttori elettrici, il telefono e qualsiasi altro apparecchio che possa generare scariche elettriche o scintille.
  • Chiedere l'immediato intervento di personale professionalmente qualificato.

Consigli utili

la manutenzione annuale è indispensabile per la validità della garanzia convenzionale EUROTERM. Per mantenere inalterate le caratteristiche di sicurezza, affidabilità e rendimento che contraddistinguono l'apparecchio è necessario far eseguire la manutenzione con cadenza annuale.

Annualmente oppure all'inizio della stagione invernale

  • Contatta un assistente autorizzato per effettuare la manutenzione e la pulizia.
  • Controllare che la pressione dell'impianto di riscaldamento sia tra 1 e 1, 5 bar.
  • Verificare regolarmente la pressione mostrata dal manometro.
  • Controllare la carica delle batterie del regolatore di ambiente.

Calcare e accumulo boiler

quantita_calcare_nel_boiler Manuale di istruzioni caldaia Euroterm AURA MEB 20 S PDF in Italiano

Con il passare degli anni, l'apparecchio termico tenderà ad accumulare calcare. Ogni 10 anni è fortemente suggerito il pulire bollitore dal calcare, Questo permette di recuperare il potere di assorbimento dell'accumulo. Infatti con ingenti quantità di calcare il generatore di calore presenterà frequenti spegnimenti e riaccensioni durante il consumo di acqua sanitaria. Per un nucleo famigliare di 2 persone è dunque consigliato questo intervento di decalcificazione bollitore.

Andare in ferie

Tutte le caldaie, anche quelle più recenti hanno una remota possibilità di perdita. Il suggerimento è di adottare una serie di misure che possano aiutarvi a stare più tranquilli durante le vostre vacanze:

  • Spegnete il generatore di calore.
  • Chiudete il contatore dell'acqua sanitaria.
  • Chiudete il contatore del gas.

Al vostro ritorno eseguite al contrario tutte le procedure. Successivamente vi potrà servire riarmare il generatore di calore dall'errore di mancata accensione.

Temperature suggerite

Il generatore di calore EUROTERM AURA MEB 20 S è sempre capace di produrre la temperatura che volete per riscaldamento l'l'acqua calda del rubinetto (ACS). Potete fare la regolazione delle temperature attraverso il pannello comandi. tuttavia vi consigliamo di regolare la temperatura del riscaldamento a seconda delle necessità e la temperatura dell'acqua calda (ACS) al minimo indispensabile per via del calcare. Suggeriamo comunque di utilizzare temperature basse per favorire il principio della condensazione.

Il display della caldaia EUROTERM AURA MEB 20 S

All'accensione dell'apparecchio, o dopo uno sblocco (Reset), ed in assenza di richiesta di calore sono previsti:

  • 5 sec. pausa di sicurezza
  • 15 sec. attivazione della valvola a tre vie
  • 60 sec. attivazione del circolatore
  • spegnimento del circolatore e della valvola a 3 vie

Questo ciclo si verifica ogni 24 ore, ed anche 24 ore dopo l'ultima richiesta di calore, Le suddette operazioni assicurano il moto dei componenti per almeno una volta al giorno.

Riscaldamento

La partenza in riscaldamento, dopo un periodo di pausa, prevede:

  • 15 sec. attivazione della valvola a 3 vie;
  • attivazione della pompa
  • controllo dei contatti del pressostato aria (devono essere chiusi);
  • attivazione del ventilatore
  • alla richiesta di calore inizia il periodo di preventilazione
  • attivazione del trasformatore di accensione ed apertura della valvola del gas
  • se la rilevazione della fiamma è corretta, il ventilatore gira per alcuni secondi alla potenza max, dopo di che ha inizio la modulazione.

Produzione di Acqua calda Sanitaria

Alla richiesta di acqua calda sanitaria la valvola a tre vie della caldaia EUROTERM AURA MEB 20 S commuta immediatamente sul circuito sanitario. Dopo lo spegnimento del bruciatore la pompa continua a funzionare per un periodo di due minuti dopo che si spegne. In fase di produzione di acqua calda sanitaria il bruciatore si spegne quando la temperatura misurata dal sensore di ritorno in caldaia supera il valore impostato.

Automa a stati

La caldaia segnala lo stato attuale e la temperatura del primario

  • 0 - XX: Nessuna richiesta di calore
  • 5 - XX: Alimentazione della ventola fumi e test di funzionamento
  • 1 - XX: Preparazione della camera di combustione alla fase di accensione
  • 2 - XX: Fase di accensione
  • 3 - XX: Produzione Riscaldamento
  • 4 - XX: Produzione Acqua calda sanitaria
  • 6 - XX: Riscaldamento soddisfatto, attesa prima della ripartenza (post circolazione)

Impostazione delle temperature

Per impostare le temperature, accedere al menu di configurazione

  • Tasto PROG (accede al menù, i parametri hanno il punto NON LAMPEGGIANTE) Il tasto SEQUENZA scorre i parametri
    • 1. Impostazione della temperatura Acqua Calda Sanitaria
      • Utilizzare tasto + e - per impostare la temperatura desiderata
      • Al termine della modifica tenere premuto il tasto MEMO, seguono due lampeggi e il valore è memorizzato
    • 4. Impostazione della temperatura Riscaldamento
      • Utilizzare tasto + e - per impostare la temperatura desiderata
      • Al termine della modifica tenere premuto il tasto MEMO, seguono due lampeggi e il valore è memorizzato
    • Per uscire premere DUE volte il tasto PROG

Questa funzione è un modo rapido che può essere usata quando si fanno le prove di combustione:

  • Premere contemporaneamente i pulsanti MODE e +, per forzare la caldaia alla potenza massima. Ciò simula una forte
    richiesta di calore in riscaldamento e porta la velocità del ventilatore al massimo per la durata di 15 minuti. Quando il
    bruciatore sì accende viene visualizzata una H XX.
  • Premere contemporaneamente i pulsanti MODE e - la caldaia va in riscaldamento e viene visualizzata una L XX.
  • Premere contemporaneamente i pulsanti + e per ritornare al funzionamento normale.

ATTENZIONE: Quando si usa questa procedura la valvola deviatrice rimane in posizione INVERNO ed il numero di giri massimi sono quelli inseriti nella fase F del menù chiave C62 per cui sono indispensabili due condizioni:

  • Che il circuito riscaldamento sia aperto ed abbia un ottimo scambio termico
  • Che i valori del numero dei giri massimi (F) siano quelli corrispondenti alla massima potenza della caldaia che si vuole avere anche
    durante la fase sanitari (quelli inseriti nella fase “H” del menù chiave C62)

Visualizzazione Dati (Sistema Monitor)

Nella visualizzazione dati, è possibile controllare i valori istantanei di funzionamento dell'apparecchio (non modificabili). Premere due volte il pulsante MODE (appare un punto luminoso lampeggiante a destra della prima cifra). Premere il pulsante STEP per visualizzare tutte le FASI disponibili

# Fase Parametro Note
1 Temperatura di mandata Valore °C
2 Temperatura di ritorno Valore °C
3 Temperatura Sanitario Valore °C
4 Temperatura Sonda Esterna (*) Valore °C
5 Temperatura Fumi Valore °C Non disponibile
6 Temperatura mandata impostata o calcolata Con Sonda esterna OPTIONAL
7,8 Valori a disposizione dell'installatore Inserimento codice d'accesso

Errori e Anomalie

Gli errori si presentano quando le cifre lampeggiano in maniera alternata

  • 9 - 12: Pressione impianto troppo bassa, Utilizzare il rubinetto di riempimento per ristabilire la pressione, al termine premere il pulsante RESET
  • 4 - 04: Errore generico scheda, tipicamente viene visualizzato in cocomitanza con un altro errore dopo il quale si è spenta e riaccesa la caldaia, resettare la caldaia con RESET
  • 2 - 02: Mancata accensione, dopo 10 secondi la caldaia è andata in blocco non avendo percepito la fiamma.
  • Mancanza GAS
  • Problema alla candeletta di accensione o rilevazione
  • Trasformatore di accensione Rotto
1^ Cifra 2^ Cifra Anomalia
0 00 Anomalia circuito di rilevazione fiamma
1 01 Corto circuito 24V
2 02 Mancata Rilevazione, Assenza di fiamma sul bruciatore
4 03 Anomalia scheda
4 04 Blocco interno scheda (es. interruzione alimentazione elettrica)
4 05 Anomalia Scheda
4 06 Anomalia Scheda
4 07 Anomalia Scheda
4 10 Anomalia Scheda
4 11 Anomalia Scheda
4 13 Anomalia Scheda
4 14 Anomalia Scheda
4 15 Anomalia Scheda
4 16 Anomalia Scheda
4 17 Anomalia Scheda
4 24 NTC1 / NTC2 scambiato collegamento
4 26 Pressione gas minima (in presenza del pressostato)
4 30 Superata la differenza At tra T1 e T2 (<35°C)
4 31 Corto Circuito NTC1
4 32 Corto Circuito NTC2
4 36 NTC1 aperto
4 37 NTC2 aperto
4 41 Anomalia Scheda
4 42 Anomalia Scheda
4 44 Anomalia Scheda
4 60 Anomalia Scheda
5 08 Mancato intervento pressostato aria
5 28 Ventola non funzionante, mancanza segnale tachimetrico
5 29 La Ventola continua a girare, segnale tachimetrico errato
9 12 Pressostato mancanza acqua
9 18 Intervento TST (<98°C)
9 19 Temperatura ritorno T2 troppo alta (>88°C)
9 25 Variazione troppo rapida temperatura T1 (T1= Temperatura di Mandata)

Errori, Anomalie e Risoluzione dei problemi

Il controllo degli errori permette alla caldaia di lavorare in totale sicurezza, il display, in caso di anomalia o errore mostra il codice anomalia, attenersi dunque al manuale fornito con la caldaia.

Problemi sul riscaldamento

Per nostra esperienza buona parte dei problemi avuti con la caldaia AURA MEB 20 S è risolvibile cambiando le batterie del termostato ambiente oppure controllando la pressione. Bene anche tentare di riarmare il generatore di calore, con il pulsante di riarmo, come da istruzioni. Infatti può accadere che recentemente sia stata chiusa la valvola generale del gas oppure che vi sia stato un cambio del contatore del gas, verificare dunque se i fornelli si accendono correttamente ed eventualmente spurgare l'aria.

Passate dunque a verificare il cronotermostato ambiente:

  • Le batterie ricaricabili non hanno sufficiente amperaggio per il funzionamento. avete utilizzato batterie ricaricabili?
  • Provate a inserire la modalità manuale e alzare la temperatura richiesta. E comparso il simbolino della richiesta di calore?
  • Se il vostro cronotermostato ambiente ha le stagioni di riferimento accertatevi che sia correttamente selezionata la modalità invernale
  • Specialmente in autunno quando le temperature esterne non sono troppo basse, è comune che i radiatori e o riscaldamento a pavimento siano freddi, potete dunque effettuare una prova alzando la temperatura al termostato ambiente.

Problemi sull'acqua calda sanitaria (ACS)

Buona parte dei problemi avuti con il generatore di calore AURA MEB 20 S è circa l'acqua calda (ACS) coinvolgono ostruzioni o problemi di pressione impianto:

  • Controllare che il rubinetto di riferimento abbia il frangiflutto o rompigetto pulito
  • Verificate se l'acqua calda del rubinetto (ACS) viene allo stesso modo in tutti i miscelatori
  • Controllare che l'apparecchio termico non presenti un codice di errore e risponda alla richiesta dell'acqua calda (ACS)
  • Se nemmeno l'acqua fredda viene correttamente in tutti i rubinetti, verificare che non sia chiuso il contatore

Qualora questi controlli non portassero a rimettere in servizio il generatore di calore, potete telefonare al centro assistenza per ricevere aiuto.

Accessori consigliati

Cronotermostato

Un accessorio che merita particolare attenzione è la sonda di temperatura esterna che ha lo scopo di modulare automaticamente la potenza erogata e la temperatura di mandata dell'impianto ( la temperatura dell'acqua che dalla caldaia giunge ai pannelli radianti e o termosifoni ). Sonda di temperatura esterna e termostato ambiente possono lavorare anche simultaneamente, in funzione delle esigenze dell'utilizzatore. La sonda egisce sempre sulla caldaia AURA MEB 20 S, indipendentemente dalla presenza di un termostato ambiente. Il corretto posizionamento della sonda è fondamentale e deve essere valutato in funzione delle caratteristiche climatiche del luogo di riferimento. Il posizionamento standard è nella zona Nord-Ovest dell'edificio, in cui di solito il valore di riferimento della temperatura esterna rilevata è il più basso.

Cronotermostato

Grazie alla morsettiera, potete effettuare il collegamento con un regolatore di ambiente. L'apparecchio termico EUROTERM AURA MEB 20 S regola la temperatura dell'acqua del riscaldamento e un eventuale regolatore di ambiente la temperatura dell'ambiente. Un termostato è in grado di garantirti una temperatura domestica costantemente gradevole, o meglio per un controllo anche fuori casa potete montare un modello wi-fi.

  • Un termostato da collegare alla vostra linea internet ti consente di far funzionare il tuo sistema di riscaldamento ovunque e in qualsiasi momento, comodamente tramite l'app dal tuo smartphone o tablet.
  • Ti dà l'opportunità di monitorare i tuoi consumi individuali e, di conseguenza, generare ancora più risparmi.

Filtro Magnetico riscaldamento

In virtù del funzionamento sull'impianto di la caldaia EUROTERM AURA MEB 20 S può trovare estremamente utile l'impiego di un defangatore magnetico , capace di trattenere le impurità circolanti . Il filtro magnetico trattiene pulviscolo sotto forma di scaglie di ruggine e fanghi prima che arrivino allo Scambiatore primario dove solitamente rimangono intrappolate determinando il funzionamento della caldaia. Oggi il defangatore magnetico viene largamente utilizzato per la caldaia, EUROTERM ne incoraggia l'uso ai fini della garanzia.

Manuali d'uso in PDF stampabili

download-solid Manuale di istruzioni caldaia Euroterm AURA MEB 20 S PDF in Italiano

Scarica il manuale d'uso e di istruzioni per l'utente, Questo deve sempre accompagnare l'apparecchio termico in formato stampato.