• Produttore: EUROTERM
  • Servizi Offerti: Riscaldamento, Produzione ACS
  • Capienza Boiler: 0 LT
  • Tipologia Caldaia: A Condensazione

  1. Modalità ECO / COMFORT 1 / COMFORT 2
  2. Accensione della caldaia
  3. Commutazione Estate/Inverno
  4. Regolazione temperatura riscaldamento
  5. Regolazione temperatura sanitario
  • Caldaia ad Accumulo
    1. Anodo
      1. Tempi di deterioramento
    2. Accessori Consigliati
      1. Pompa dosatrice di polifosfati
        1. Filtro Magnetico
    3. Manuali Scaricabili

    Modalità ECO / COMFORT 1 / COMFORT 2

    La richiesta comfort (ripristino della temperatura interna della caldaia), è indicata dal lampeggio del simbolo COMFORT. La modalità Comfort prevede due tipi di regolazione:

    • Comfort 1: Mantiene preriscaldata l’acqua di microaccumulo ad una temperatura di setpoint impostata.
    • Comfort 2: Mantiene preriscaldato il microaccumulo ad una temperatura fissa di 45°C.

    Accensione della caldaia

    Fornire alimentazione elettrica all'apparecchio.

    • Per i successivi 120 secondi il display visualizza FH che identifica il ciclo di sfiato aria dall'impianto

    riscaldamento (AIR PURGE).

    • Durante i primi 5 secondi il display visualizza anche la versione software della scheda.
    • Aprire il rubinetto del gas a monte della caldaia.
    • Scomparsa la scritta FH, la caldaia è pronta per funzionare automaticamente ogni qualvolta si prelevi acqua calda sanitaria o vi sia una richiesta al termostato ambiente.

    Commutazione Estate/Inverno

    Premere il tasto estate/inverno per 1 secondo. Il display attiva il simbolo Estate: la caldaia erogherà solo acqua sanitaria. Rimane attivo il sistema antigelo. Per disattivare la modalità Estate, premere nuovamente il tasto estate/inverno per 1 secondo.

    Regolazione temperatura riscaldamento

    Agire sui tasti riscaldamento per variare la temperatura da un minimo di 30°C ad un massimo di 80°C.

    Regolazione temperatura sanitario

    Agire sui tasti sanitario per variare la temperatura da un minimo di 30°C ad un massimo di 55°C.

    Caldaia ad Accumulo

    La caldaia EUROTERM AURA MEB K 28S dota un contenitore per l'acqua sanitaria che permette di accorciare i tempi di arrivo dell'acqua calda sanitaria ai vari miscelatori, permette una buona resistenza agli effetti del calcare e rende possibile l'adozione del sistema di ricircolo.

    Anodo


    L'anodo al magnesio, chiamato anche anodo sacrificale, svolge una funzione importante per preservare la tenuta dell'accumulo della caldaia EUROTERM AURA MEB K 28S. Di fatto l'accumulo tente ad sviluppare potenziale elettrico che scarica nei materiali del boiler, corrodendolo. Non sostituire l'anodo nel lungo periodo, si compromette notevolmente il boiler con rischio di sostituzione e perdite.

    Tempi di deterioramento

    La durata dell'anodo al magnesio dipende dall'ambiente dove è installata la caldaia. La durata media è di due anni ma in alcune zone, in cocomitanza di ferrovie o pali dell'alta tensione, la durata può essere anche di un solo anno.

    Altro fattore che incide sulla durata dell'anodo al magnesio è un addolcitore tarato male. Qualora l'addolcitore fornisca acqua a gradazione troppo bassa la durata dell'anodo può essere notevolmente influenzata.

    Accessori Consigliati

    Pompa dosatrice di polifosfati

    Per il trattamento dell'acqua sanitaria un primo meccanismo per diminuire la formazione del calcare è il dosatore di polifosfati, nelle due qualità:

    • Il dosatore di polifosfati in polvere
    • Il dosatore di polifosfati in liquido

    Le differenze sono di facilità d'uso. Il dosatore di polifosfati in polvere richiede la preparazione del composto (si trovano anche ricariche già pronte all'uso) e la chiusura dell'acqua sanitaria.

    Nel dosatore di polifosfati liquido invece è spesso possibile aggiungere la soluzione senza bisogno di chiudere l'acqua.

    Filtro Magnetico

    Il filtro magnetico permette di proteggere la caldaia dalle impurità di un impianto anziano. Il potente magnete permette di raccogliere il pulviscolo e la rete filtrante raccoglie le particelle più grandi.

    Il filtro va installato nel ritorno dell'acqua del riscaldamento in caldaia e permette quindi indirettamente di pulire l'impianto specialmente se vi sono termosifoni in ghisa.

    Manuali Scaricabili