1. L'orologio meccanico
  2. Materiale

L'orologio meccanico

Così come le caldaie di una volta, questo termostato è dotato di orologio meccanico, importantissimo quindi sostituire le batterie per non rimanere fermi d'estate. Il lavoro dell'orologio meccanico è udibile, per chi ha orecchio fino, avvicinandosi all'orologio. Questo ci dà una sicurezza di funzionamento.

Circa la regolazione del termostato, come detto prima, avviene attraverso i cavalieri dell'orologio che potete portare verso l'interno e verso l'esterno. un'indicazione della funzione esterna interna è scritta nelle vicinanze dell'orologio. Programmate questo termostato tenendo sempre conto che con i termosifoni in ghisa dovrete accendere almeno un'ora prima e spegnere un'ora prima a sua volta, così da riscaldare in anticipo e sfruttare l'inerzia termica la sera.

Materiale